BlackBerry Hub si aggiorna sul Play Store introducendo il tema scuro

BlackBerry Hub si aggiorna sul Play Store introducendo il tema scuro

Dall’alto di un non trascurabile quantitativo di download incassati all’interno del Play Store di Android – più di 500.000, secondo quanto riportato nell’apposita pagina – BlackBerry Hub è indubbiamente una delle applicazioni di comunicazione più popolari per i dispositivi Android. Uno strumento interessante e al tempo stesso potente, giacché fornisce agli utenti una casella di posta unificata nella quale controllare tutto ciò che concerne la loro attività. Dai messaggi alle e-mail, passando per calendario e gli immancabili account social.

BlackBerry crede fermamente nel proprio lavoro software, dispensando servizi anche e soprattutto nei riguardi di utenti terzi non necessariamente possessori di dispositivi della stessa società canadese (che, per contro, hanno già installato di default la pletora di app BlackBerry). Un cambio di strategia netto e inequivocabile, come abbiamo potuto constatare da ormai diversi mesi, sul quale la stessa azienda capitanata dall’addì John Chen sembra puntare con decisione.

Gli aggiornamenti delle app sono costanti e ben mirati, ed a tale stregua vale la pena riepilogare le novità salienti dell’ultimo update riservato a BlackBerry Hub, che aggiunge tutta una serie di nuove funzionalità e miglioramenti. Su tutti il tema scuro, che può essere abilitato all’interno della stessa app (dal menù hamburger basterà scorrere alla voce Impostazioni, selezionare la sezione Impostazioni generali e abilitare l’apposita voce), mentre non è trascurabile anche il supporto per gli allegati .msg. BlackBerry ha anche implementato una visualizzazione degli allegati come lista o griglia, compresi quelli che non sono ancora stati scaricati.

Tra le novità distintive dell’ultimo aggiornamento per BlackBerry Hub spicca inoltre il supporto alle notifiche di WeChat e Line, suggerimenti migliorati basati sulle cartelle più usate quando si va a compilare una e-mail e miglioramenti per le notifiche <<splat>>. L’update porta infine alcune alcune novità inerenti la sicurezza, come il supporto S/MIME.

Nel caso in cui voleste utilizzare BlackBerry Hub, basterà scaricare l’apposita app all’interno del Play Store (clicca sul badge in calce all’articolo) in accoppiata ai Servizi BlackBerry. Il software – che richiederà tutta una serie di permessi affinché possa funzionare correttamente – sarà valido gratuitamente per 30 giorni, spirati i quali verrà prospettata all’utente una doppia possibilità: continuare ad utilizzare l’app con la visualizzazione di banner pubblicitari, oppure sottoscrivere un abbonamento BlackBerry Hub + da 99 centesimi al mese.

[appbox googleplay com.blackberry.hub&hl=it]

via