Beats Audio a rischio chiusura o integrazione in iTunes?

Beats Audio a rischio chiusura o integrazione in iTunes?

Nonostante Apple abbia acquistato il servizio Beats Audio per 3 milioni di dollari recentemente, ora potrebbe avere l’intenzione di chiudere il servizio musicale. Secondo il sito TechCrunch, nonostante la smentita da parte di Apple, la società di Cupertino potrebbe sospendere il servizio a breve e nel corso del tempo cambiare il suo marchio. Se fosse vero è ovviamente un segnale di chiusura del servizio, ma la cifra spesa per la sua acquisizione fa supporre che Apple aveva già in mente sin dai tempi dell’acquisizione, di fare un servizio unificato con iTunes.

E’ sicuramente la spiegazione più plausibile e il fatto che Beats Audio non sia pre-installato nemmeno sui nuovi iPhone 6 e iPhone 6 Plus, la dice davvero lunga sui progetti che Apple ha in mente. Inoltre, bisogna considerare la propensione di Apple per le cose semplici, unificate,  per come disprezzi la frammentazione delle cose, e chiudendo beats audio ha dunque il suo senso.

Sin dalla nascita Apple si è sempre battuta per la semplicità e l’esecuzione di un secondo servizio musicale, in parallelo con iTunes, avrebbe costretto gli utenti ad imparare tutta una nuova interfaccia, portando solamente confusione.  A conferma di quanto detto fin ora, il CEO di Beats Audio, Ian Rogers è stato anche messo a capo di iTunes Radio, il che significa che sta già lavorando solo per questa unione.

Abbiamo fino ad ora solamente fatto supposizioni, solo il tempo ci darà notizie certe che cercheremo di condividere con voi non appena ne sapremo di più. E voi che ne pensate di un servizio unificato? O vorreste avere una alternativa valida ad iTunes?