Autonomia browser web, Microsoft batte tutti con Edge

Si riapre la guerra dei Browser web ed è Microsoft a rilanciarla diffondendo un nuovo video che vede protagonista Microsoft Edge, il browser ideato e integrato in Windows 10 che ancora una volta viene messo a confronto con i suoi più diretti concorrenti quali Mozilla Firefox e Google Chrome.

Edge anche in questa occasione si dimostra essere il browser che garantisce la migliore autonomia e il minor consumo durante l’utilizzo, aspetti che erano già emersi nei mesi scorsi durante alcuni test realizzati in occasione del lancio dei major update di Windows 10 dello scorso anno.

Il test condotto da Microsoft è stato svolto su tre Surface Book che hanno riprodotto in loop un video in streaming. A parità di hardware i risultati che si sono ottenuti da questo confronto hanno visto Edge primeggiare nettamente nei confronti di Firefox con un dato quasi doppio (+98%) pari a 14 ore, 20 minuti e 7 secondi di autonomia contro le circa 7 ore e 15 minuti garantiti dal browser di Mozilla.

Ma Edge ha primeggiato anche nei confronti di Chrome, nonostante i recenti miglioramenti introdotti da Google per il suo browser proprio per quanto riguarda la gestione energetica. Il browser Microsoft si è infatti rivelato migliore di circa il 14% rispetto a Chrome che si è fermato a quasi 2 ore in meno rispetto al diretto concorrente di casa Redmond.

Se non è comunque una novità che quanto a gestione consumi e autonomia il nuovo browser Microsoft sia avanti rispetto alla concorrenza, in taluni casi con risultati nettamente migliori, occorre però evidenziare come anche lo stesso Chrome sia migliorato da questo punto di vista rispetto alle versioni precedenti, un tempo decisamente più energivore.