ASUS Zenfone 4 Max: doppia fotocamera e lunga autonomia sulla fascia media

ASUS Zenfone 4 Max è il fratello minore di ASUS Zenfone 4, testato tempo addietro, che porta la caratteristica dual-camera sulla fascia media ed un’autonomia sbalorditiva.

CONFEZIONE E CONTENUTO

Nella confezione di vendita troviamo un cartoncino contenente manuali e guide rapide, oltre che la spilla per la rimozione dello slot Dual-SIM e micro-SD, il caricatore con uscita a 5V 2a, il cavo dati USB/ micro-USB ed un cavetto USB OTG che consente di sfruttare lo Smartphone come PowerBank per ricaricare altri dispositivi.

DESIGN

Corpo in alluminio dalla colorazione blu notte che presenta due bande argentate fresate all’interno di esso.  Le dimensioni non sono esagerate, grazie al display non troppo ampio, ma non sono poi così tanto ridotte le cornici. 150.5mm x 73.3mm x 8.73mm con un peso di 156g, contenuto se si considera la capiente batteria interna.

COSTRUZIONE

La cornice laterale non arriva a filo col vetro anteriore, e ciò potrebbe offrire meno resistenza agli urti; parte posteriore leggermente fragile, dato che flette alla pressione.

Troviamo a destra il tasto power ed il bilanciere del volume, zigrinati ma lisci al tatto; in basso la porta solo di tipo micro-USB con accanto due feritoie per microfono e speaker principale; a sinistra il carrellino sia per l’inserimento della doppia scheda-SIM che della micro-SD, poco più su vi è il secondo microfono, mentre in alto troviamo solo il jack audio da 3.5mm.

Il posteriore ospita una doppia fotocamera ed il flash-LED, a filo con la scocca ma che sporge lateralmente sul bordo dove il profilo va a curvarsi. La parte frontale è abbastanza anonima e dall’aspetto antico; in basso vi sono i tasti di navigazione soft-touch non retroilluminati ed il sensore per il riconoscimento delle impronte, non fulmineo ed al tatto plasticoso. Nella parte alta vi è la capsula audio interna, i sensori di prossimità e luminosità, il flash-LED frontale ed un led di notifica dal colore verde e arancione.

ERGONOMIA

Le dimensioni non sono proprio ottimizzate ma comunque l’utilizzo con una mano non è difficoltoso e ciò è aiutato anche dal grip che non è per nulla male.

HARDWARE E PRESTAZIONI

ASUS Zenfone 4 Max non è di certo un dispositivo che punta alle alte prestazioni, data anche la fascia di prezzo nella quale si pone, ed offre una buona usabilità senza pretese.

Il processore è uno Snapdragon 425 Quad-Core da 1.4GHz con GPU Adreno 308, che offre prestazioni appena sufficienti in Game, accompagnato da 3GB di memoria RAM e 32GB di memoria interna, espandibile fino ad un massimo di 256GB.

Manca la banda AC per il Wi-Fi, solo di tipo b/g/n, troviamo poi il Bluetooth 4.2, il GPS, la radio-FM e connettività LTE fino ad un massimo di 300Mbit/s in download e 50Mbit/s in upload.

DISPLAY

Contenute le dimensioni del display da 5.2″ IPS LCD in risoluzione solo HD (1280×720 pixel) che favorisce una migliore resa per il risparmio energetico pur mantenendo una buona leggibilità con soli 282ppi. La leggibilità in condizioni di forte luce non è il massimo, i contrasti di taglio sono luminosi ed i colori leggermente slavati, che non sono nemmeno regolabili attraverso le impostazioni. Il vetro che ricopre il pannello non è molto oleo-fobico ma si pulisce facilmente; non manca l’opzione filtro luce blu per ridurre l’affaticamento agli occhi.

FOTOCAMERA

Interessante la presenza di due sensori su questo dispositivo. Troviamo un sensore principale da 13 Megapixel f/2.0 ed uno secondario grandangolare da 5 Megapixel f/2.2 con angolo di campo di 120°. La qualità degli scatti non è particolarmente elevata, ci sono pochi dettagli, colori non proprio ben bilanciati e zone molto rumorose anche di giorno, ma è comunque buona considerando la fascia di prezzo del dispositivo.

A causa della mancanza della stabilizzazione ottica non possiamo aspettarci grandi risultati per le foto in notturna, dove gli ISO crescono ed il rumore aumenta di conseguenza. Fotocamera frontale da 8 Megapixel f/2.2 dalla qualità leggermente impastata ma almeno grazie al flash-LED gli scatti in notturna non saranno problematici. Anche il comparto video non eccelle dato che possono essere registrati alla risoluzione massima FullHD a 30fps. Manca la stabilizzazione sia elettronica che ottica e la messa a fuoco non è proprio fulminea.

L’interfaccia resta la classica di ASUS che presenta in prima funzione tutti i comandi rapidi più utili. L’HDR non svolge perfettamente il suo lavoro, rendendo troppo piatte le immagini, ma almeno troviamo qualche funzionalità interessante come la modalità PRO, super risoluzione, gif, panorama e time-lapse.

AUDIO 

Qualità audio in chiamata buona dalla capsula interna, un po’ meno in viva-voce dato che non risulta avere un audio così elevato. Anche la riproduzione di musica e multimedialità non è eccellente dato che al massimo del volume vi è una soppressione e distorsione delle frequenze, attenuabile manualmente grazie alla procedura audio guidata presente all’interno delle impostazioni.

SOFTWARE

Lo Smartphone arriva con Android in versione 7.1.1 con interfaccia personalizzata da ASUS ZenUI 3.0. L’aspetto è forse ancora troppo giocoso e tutta la parte grafica è basata su elementi rotondi. Grazie ai temi presenti sullo store ufficiale sarà possibile personalizzare ogni aspetto del dispositivo; non manca il riconoscimento del doppio tocco per attivarlo e disattivarlo, le gesture per avviare applicazioni rapide da schermo spento, la modalità facile, ad una mano, e varie app tra cui Gestione Mobile che consente di tenere sott’occhio tutti gli aspetti Hardware e Software del dispositivo.

AUTONOMIA

Sicuramente un suo punto di forza, grazie ai 4100mAh di batteria integrata in questo Zenfone 4 Max non si avrà alcun problema a superare la giornata con un utilizzo intenso, arrivando anche ad 8 ore con uso misto reti mobili e Wi-Fi. La ricarica è molto rapida con il caricatore incluso e non è da sottovalutare la possibilità di poter sfruttare lo Smartphone per ricaricare altri dispositivi tramite l’adattatore incluso in confezione.

PREZZO

Un prezzo accessibile a molti che lo rende uno Smartphone dalle ottime qualità. Si trova attualmente sui più noti shop online intorno ai 199€.

[amazonjs asin=”B07632HDJ1″ locale=”IT” title=”Asus ZenFone 4 Max 5.2″ Smartphone, Memoria Interna da 32 GB, RAM 3GB, Dual-SIM, Nero Italia”]

CONCLUSIONI

Uno Smartphone che tutto sommato offre buone qualità sotto diversi punti di vista se si tiene in considerazione il prezzo di vendita e la fascia in cui si pone. Dalla sua abbiamo la doppia fotocamera posteriore, l’autonomia, il sensore per le impronte, la scocca in metallo ed un hardware sufficiente.

PRO 
  • Scocca in metallo
  • Doppia camera posteriore
  • Autonomia
  • Sensore per le impronte
  • Software
CONTRO
  • Prestazioni grafiche non eccellenti
  • Solidità discutibile
  • Display poco risoluto