Home Blog Page 2

Dal cloud al mobile: cresce il fatturato globale per le nuove frontiere del gaming

0

Cloud gaming e mobile gaming sono probabilmente le due chiavi della più recente evoluzione in ambito videoludico. E sono due realtà strettamente interconnesse fra loro. Contenuti snelli e fluidi, leggeri, che possano essere fruibili da diversi dispositivi, ecco qual è il trend che si sta manifestando da qualche anno a questa parte, e che promette ulteriori sviluppi futuri.

Il Cloud Gaming esiste da diverso tempo e i suoi vantaggi sono già diffusamente apprezzati a livello mondiale. Quella che sta vivendo in questo momento è una fase di transizione, in cui ancora non sono stati abbandonati i più classici metodi di gioco, ma che, contemporaneamente, offre enormi prospettive promosse anche dai giganti del mercato che per decenni hanno dominato in modo indiscusso. E, chiaramente, con l’evolversi delle tecnologie, la diffusione di connessioni sempre più performanti e maggiormente accessibili – tanto a livello territoriale quanto economico -, la sua incidenza nel settore continua la propria escalation, fino a raggiungere l’apice in alcuni specifici comparti.

L’esempio più evidente è nel mondo dell’online gambling, in cui la quasi totalità dei contenuti offerti è fruibile tramite cloud.  Un mercato che ha avuto la lungimiranza di prevedere tendenze future e investire sul loro sviluppo ancora prima che fossero parte della nostra quotidianità. Sia chiaro, senza rinunciare a quei dettagli che determinano il successo di un titolo. Perni fondamentali come lo storytelling, la grafica e gli altri elementi audiovisivi che, racconta Edward Eklund di Play’n Go in questa intervista, sono elementi imprescindibili per il divertimento e il coinvolgimento del giocatore, e si piazzano al primo posto nella lista delle priorità della software house.

Un connubio di elementi che ha portato brillanti risultati nell’epoca dominata dagli smartphone e dai dispositivi mobili, che stanno conquistando sempre più terreno, anche nel mondo del gaming che, per antonomasia, è sempre stato il regno delle console di gioco.

Secondo Statista, nel 2022 il mobile gaming ha rappresentato il 45% del fatturato del settore USA e si prevede che oltrepasserà i 100 miliardi di dollari entro il 2023. Ma le prospettive più interessanti riguardano anche altri mercati, che fino a poco tempo fa non venivano neppure presi in considerazione. Dall’America Latina all’Africa, sono moltissimi i paesi in cui lo sviluppo della tecnologia mobile ha permesso di raggiungere un numero incredibile di utenti che prima rimanevano al di fuori della nicchia di mercato.

Un’evoluzione importante sotto diversi aspetti e che sicuramente trascinerà con sé cambiamenti e ampliamenti del mercato stesso del gaming, con la pubblicazione di contenuti che si possano rivelare d’interesse anche per i nuovi mercati e che riescano a coinvolgere i giocatori di ogni angolo del globo.

Fastweb Mobile: arriva la nuova Promo Christmas

0

Fastweb intende lanciare il guanto di sfida a Iliad con una offerta molto allettante chiamata Promo Christmas.

La promo natalizia prevede minuti illimitati, 100 SMS e 150 GIGA su rete 5G al costo di 7,95 euro al mese e resterà disponibile per l’attivazione fino al 31 gennaio 2023. Il contributo di attivazione della SIM è pari a 10 euro, mentre la spedizione della SIM è gratis.

Altre caratteristiche dell’offerta prevedono il roaming zero con 8 Gb di traffico dati; servizi di segreteria telefonica, avviso di chiamata, Ti ho chiamato, verifica credito residuo.

Una volta terminati i GIGA  a propria disposizione l’utente ha la possibilità di bloccare la navigazione. 1 GIGA extra ha il costo 6 euro.

L’offerta si rinnova ogni mese dalla data di attivazione. L’importo mensile dell’offerta verrà scalato dal credito della SIM con le seguenti modalità:

  • Ricarica Automatica (Pagamento tramite carta di credito o addebito su conto corrente): due giorni prima del rinnovo riceverai un SMS con cui ti ricorderemo la data e l’importo dell’offerta. Se non hai abbastanza credito sulla SIM, l’importo verrà addebitato su Conto Fastweb, e tu potrai usare sin da subito i minuti, gli SMS e i GB inclusi nell’offerta rinnovata.
  • Ricarica manuale: per poter usufruire dei GB e minuti inclusi nell’offerta dovrai ricaricare la SIM manualmente. Se il credito della tua SIM non è sufficiente per rinnovare l’offerta, ti verrà comunque addebitato l’importo presente sulla SIM in quel momento ma per usare i minuti, gli SMS e i GB inclusi nell’offerta sarà necessario effettuare una ricarica almeno pari all’importo mancante.

Per attivare l’offerta cliccate a questo LINK.

Moto Edge 40 Pro: i primi render del nuovo top di gamma, tutto quello che sappiamo

0

Motorola ha già anticipato il lancio del suo prossimo smartphone di punta, il Motorola X40 Pro.

Il prossimo smartphone di punta Motorola verrà proposto con un SoC Snapdragon 8 Gen 2. È probabile che Motorola lanci il telefono nei mercati globali, inclusa l’India, come Edge 40 Pro, con un debutto già nel mercato cinese a partire da dicembre.

In attesa dell’annuncio ufficiale, il sito  MySmartPrice ha svelato ora i rendering che mostrano il design del Motorola X40 Pro, noto anche come Edge 40 Pro.

Le foto rivelano il design del pannello anteriore e posteriore del Motorola Edge 40 Pro. Il pannello posteriore del telefono ora sfoggia un modulo fotocamera di forma quadrata. Ospiterà una configurazione a tripla fotocamera e un flash LED all’interno. Al centro del pannello posteriore c’è il logo Motorola.

Sulla parte anteriore, è presente un foro nella parte superiore centrale del display curvo da 6,67 pollici. I rendering del design confermano anche che il dorso destro del telefono ospita il pulsante di accensione e il bilanciere del volume. La porta USB Type-C si trova inserita tra la griglia dell’altoparlante principale e l’apertura del microfono. Ci sono ritagli sul bordo superiore, che presumibilmente potrebbero essere per l’altoparlante secondario o un microfono.

Le specifiche del nuovo smartphone Motorola

Altri dettagli dello smartphone di punta Motorola sono stati suggeriti in passato. È probabile che lo smartphone sia dotato di un display OLED da 6,67 pollici con risoluzione Full HD+. Supporterà una frequenza di aggiornamento di 165Hz ed è probabile che venga fornito anche con la certificazione HDR10+.

La configurazione della fotocamera posteriore includerà una fotocamera principale da 50 MP, una fotocamera ultrawide da 50 MP e una nuova teleobiettivo da 12 MP, secondo il rumor. Per i selfie, ci sarà un sensore della fotocamera frontale da 60 MP.

Sotto il cofano ci sarà il nuovo SoC Snapdragon 8 Gen 2. Secondo quanto riferito, il telefono ha superato il punteggio del SoC Dimensity 9200 su AnTuTu. L’Edge 40 Pro alimentato da Snapdragon 8 Gen 2 ha segnato 1312901, mentre il SoC Dimensity 9200 ha segnato 1266101.

Possiamo aspettarci che Motorola lanci il telefono con un massimo di 12 GB di RAM. Il modello base includerà 8 GB di RAM e 128 GB di memoria interna. L’opzione RAM da 12 GB, d’altra parte, potrebbe venire con 256 GB di memoria interna.

È confermato che il telefono è dotato di un grado di protezione IP68 per la resistenza all’acqua e alla polvere. La batteria potrebbe essere da 5000 mAh con tanto di supporto alla ricarica rapida da 68 W. Infine, come sistema operativo dovrebbe vantare Android 13 di default, personalizzato con l’interfaccia MyUX 4.0.

The Game Awards 2022: come vincere una Steam Deck durante lo streaming

0

Valve ha annunciato che in occasione dei The Game Awards 2022, che si terranno l’8 dicembre, permetterà agli utenti di vincere una Steam Deck a ogni minuto.

L’estrazione si terrà durante la trasmissione su Steam dell’evento principale di The Game Awards 2022, che è attualmente programmato per le ore 2:00 di venerdì 9 dicembre 2022, per una durata di circa due ore e mezza (il “periodo di estrazione”).

Come partecipare

Si accede alla promozione registrandosi per l’estrazione tramite la pagina di registrazione e guardando la trasmissione durante il periodo di estrazione dopo aver effettuato l’accesso al proprio account di Steam registrato. Per poter risultare idonei alla vincita del premio usando questo metodo:

il tuo account di Steam deve essere in buono stato (es. nessun ban o restrizione attiva);
devi aver effettuato un acquisto su Steam tra le ore 01:00 del 14 novembre 2021 e le 00:59 del 15 novembre 2022 da uno dei Paesi dell’estrazione, e
la tua partecipazione all’estrazione deve essere stata fatta in buona fede, come determinato da Valve a sua unica discrezione.

La natura e il numero totale dei premi saranno annunciati prima e durante l’estrazione. Durante il periodo di estrazione, sarà assegnato uno Steam Deck al minuto.

I vincitori saranno selezionati casualmente tra tutti gli spettatori registrati che hanno effettuato l’accesso per la visualizzazione della trasmissione al momento di ciascuna estrazione. Ogni estrazione verrà effettuata da un processo informatico casuale. Le tue probabilità di vincere nell’estrazione dipendono dal numero di concorrenti partecipanti e dal numero totale di premi.

I premi sono assegnati solo ai concorrenti che risiedono nei Paesi in cui Steam vende il premio stesso. Valve vende lo Steam Deck (l’unico premio disponibile) solo nei Paesi dell’estrazione. Per questo motivo, gli Steam Deck in premio sono disponibili solo nei Paesi dell’estrazione.

I premi per le partecipazioni alternative tramite posta verranno estratti separatamente, non oltre il 23 dicembre 2022. Il numero e la selezione dei premi per tali partecipanti sarà calcolato prima dell’estrazione, così che le probabilità di vincita dei partecipanti tramite visualizzazione della trasmissione e dei partecipanti tramite metodo alternativo siano equivalenti. I vincitori saranno annunciati con il loro nome utente di Steam, nella pagina dell’estrazione di The Game Awards 2022, non più tardi del 23 dicembre 2022.

Sony si lancia nel Metaverso con Mocopi

0

Sony ha annunciato Mocopi, un sistema di motion capture portatile e leggero che può essere utilizzato per controllare un avatar digitale in tempo reale all’interno di applicazioni metaverse come VR Chat.

Il kit è composto da sei tag di tracciamento simili a pulsanti – uno per la testa, l’anca, entrambe le caviglie e entrambi i polsi – che utilizzano il Bluetooth per accoppiarsi con un’app per smartphone Android o iOS per inserire dati di movimento a servizi compatibili come Unity.

Il 15 dicembre Sony rilascerà anche un kit di sviluppo software (SDK) che collega i dati di motion capture con servizi metaverse e software di sviluppo 3D, come Unity e Autodesk MotionBuilder.

Il comunicato stampa annuncia che la tecnologia suggerisce che questo potrebbe essere utilizzato per sviluppare nuovi servizi all’interno delle industrie del fitness, e possiamo anche immaginare che venga utilizzato da sviluppatori di giochi e artisti VFX che non dispongono del budget per apparecchiature di motion capture di livello professionale.

Il comunicato stampa non è preciso su alcuni dettagli, vale a dire se il sistema Mocopi può essere collegato direttamente a un visore VR o a un PC o se l’app per smartphone è necessaria per tutta la connettività esterna. Anche il rilevamento delle dita non è menzionato, il che potrebbe indicare che gli utenti che necessitano di tale funzionalità dovranno utilizzare controller VR o un tracker Leap Motion. Tuttavia, dato che si tratta di un sistema completamente privo di stazioni base o cavi, potrebbe essere un’alternativa popolare alle costose tute di motion capture per Vtuber e utenti del primo metaverso (sai, quando alla fine srotolerà le gambe).

Mocopi ha un prezzo al dettaglio di 49.500 yen (circa 360 euro) ed è attualmente previsto per il rilascio a fine gennaio 2023.

Windows 11: la nuova patch risolve i problemi di performance dei giochi

0

Microsoft ha rilasciato un nuovo update di Windows 11 che risolve alcuni problemi di prestazioni nel gaming che gli utenti avevano segnalato nelle ultime settimane.

Microsoft dal canto suo aveva effettivamente segnalato che alcuni giochi avrebbero sofferto di problemi alle performance con l’aggiornamento 2022 (22H2) di Windows 10.

“Alcuni giochi e app potrebbero presentare prestazioni inferiori al previsto o problemi di framerate su Windows 11, versione 22H2. I giochi e le app interessati abilitano inavvertitamente funzionalità di debug delle prestazioni della GPU non destinate all’uso da parte dei consumatori”.

Sebbene Microsoft non abbia elencato le app e i giochi esatti che presentano problemi, la società ha bloccato l’aggiornamento di Windows 11 2022 per i sistemi con giochi interessati e ha consigliato agli utenti di non eseguire l’aggiornamento.

Tale protezione è stata rimossa circa una settimana fa e ora Microsoft ha rilasciato una correzione completa. Se site tra coloro che hanno l’aggiornamento di Windows 11 2022, in  Windows Update dovrebbe essere disponibile un nuovo update “KB5020044”.

L’ultimo aggiornamento di Windows 11 di Microsoft include anche le tipiche correzioni di bug che la società impleme a cadenza mensile negli aggiornamenti cumulativi, insieme a nuovi avvisi di archiviazione per OneDrive, miglioramenti alla funzionalità Windows Spotlight e altro ancora

Ecco il changelog rilasciato sul blog ufficiale con le novità principali:

  • Nuovo! Fornisce avvisi di archiviazione agli abbonati Microsoft OneDrive nella pagina Sistemi nell’app Impostazioni. Gli avvisi vengono visualizzati quando sei vicino al limite di archiviazione. Puoi anche gestire il tuo spazio di archiviazione e acquistare ulteriore spazio di archiviazione, se necessario.
  • Nuovo! Fornisce l’intero importo della capacità di archiviazione di tutti i tuoi abbonamenti OneDrive. Visualizza anche lo spazio di archiviazione totale nella pagina Account nell’app Impostazioni.
  • Nuovo! Combina Windows Spotlight con Temi nella pagina Personalizzazione. Ciò semplifica l’individuazione e l’attivazione della funzionalità Windows Spotlight.
  • Risolve un problema che interessa alcune applicazioni moderne. Impedisce loro di aprirsi.
  • Risolve un problema noto che riguarda l’Input Method Editor (IME). Alcune applicazioni potrebbero smettere di rispondere. Ciò si verifica quando si utilizzano i tasti di scelta rapida per modificare la modalità di input dell’IME.
  • Risolve un problema che impedisce a Esplora file di funzionare. Ciò si verifica quando si chiudono i menu contestuali e le voci di menu.
  • Risolve un problema che potrebbe causare il blocco di alcune app. Ciò si verifica quando si utilizza la finestra di dialogo Apri file.
  • Affronta la sospensione dell’ora legale (DST) nella Repubblica delle Figi per quest’anno.

Fonte

OnePlus: gli smartphone del 2023 riceveranno aggiornamenti a lungo termine

0

OnePlus ha confermato che “dispositivi selezionati lanciati nel 2023” riceveranno 4 aggiornamenti del sistema operativo e cinque anni di patch di sicurezza “regolari”.

In un forum OxygenOS Open Ears a Londra, il team dietro OxygenOS ha spiegato molte delle decisioni di progettazione alla base del recente aggiornamento basato su Android 13 con alcune anticipazioni di OxygenOS 14.

Negli ultimi anni, ci sono state lamentele da parte dei proprietari di OnePlus sulla cadenza degli aggiornamenti. La più grande novità di questa sessione, alla quale ha partecipato 9to5Google, è stato il maggiore impegno di aggiornamento da parte del marchio noto per la sua filosofia “Never Settle”.

Il responsabile dei prodotti software di OnePlus, Gary Chen, ha confermato che OxygenOS 13.1 verrà lanciato nella prima metà del 2023. Con la serie OnePlus 11 prevista per la prima parte del 2023, è molto probabile che il prossimo fiore all’occhiello dell’azienda arriverà con questo build di Android 13 ampliata. Chen ha anche confermato che il team software di OnePlus sta già lavorando ai futuri aggiornamenti di OxygenOS.

“In qualità di azienda orientata all’utente, facciamo tutto il possibile per migliorare l’esperienza dell’utente. Con più utenti che mantengono i propri dispositivi più a lungo, vogliamo assicurarci di poter offrire questa possibilità. Questa nuova politica di aggiornamento consentirà agli utenti di accedere alle più recenti funzionalità di sicurezza e funzionalità necessarie per potenziare l’esperienza rapida e fluida della firma di OnePlus per tutta la vita del telefono”.

Si tratta probabilmente della OxygenOS 14 basata su Android 14, che dovrebbe essere disponibile per la prima volta sull’hardware di Google Pixel a un certo punto nel primo trimestre del 2023, come parte della normale fase di anteprima per sviluppatori Android. Tuttavia, non sono stati condivisi ulteriori dettagli.

L’espansione del programma di aggiornamento per i prossimi dispositivi OnePlus aiuterà senza dubbio a calmare le frustrazioni dei fan di lunga data del marchio.

NTmobile festeggia insieme ai suoi clienti con un regalo speciale!

In occasione del nostro 6º anniversario, NTmobile festeggia insieme ai Suoi clienti con un regalo speciale!
In queste ultime ore, attraverso un post dedicato nei nostri canali social, abbiamo comunicato che, attivando l’offerta METÀ ANNUALE, si riceverà un bonus di 20€ al momento dell’attivazione.
L’offerta è valida esclusivamente per le attivazioni online effettuate sul sito www.ntmobile.it e, salvo proroghe, sarà disponibile fino al 31 Dicembre 2022.
Di seguito i dettagli dell’offerta:
– 50 GB al mese;
– Minuti nazionali illimitati verso tutti.
Costo dell’offerta: 3,99€ al mese, con pagamento annuale di 47,88€, a cui si aggiunge (una tantum) di 9,99€ per il costo di attivazione.
Si ricorda che NTmobile, operatore virtuale (MVNO) della società Nextus Telecom, offre i suoi servizi su rete Vodafone 4G.
L’ufficio marketing di NTmobile rimane a disposizione per ulteriori informazioni.

Microsoft: l’acquisizione di Activision vicina all’approvazione in EU, possibile accordo con Sony

0

Reuters riporta in esclusiva nuove indiscrezioni che vogliono come imminente l’approvazione dell’acquisizione di Activision da parte di Activision.

Come noto, l’acquisizione sta affrontando diversi ostacoli nell’Unione Europea, in Gran Bretagna e negli Stati Uniti, con Sony che ha criticato l’accordo e ha persino chiesto un veto normativo.

Il termine per la Commissione europea, che sta indagando sull’accordo, per stabilire un elenco formale di problemi di concorrenza noto come dichiarazione di obiezione è a gennaio. Offrire rimedi prima dell’emissione di tale documento potrebbe abbreviare il processo normativo.

“In definitiva, una tale mossa potrebbe garantire un’autorizzazione anticipata con la Commissione europea e successivamente essere utilizzata dalle parti prima di altre agenzie antitrust”, ha affermato Stephane Dionnet, partner dello studio legale McDermott Will & Emery.

“Tuttavia, resta da vedere se i ricorrenti attivi convalideranno tali concessioni (in particolare in termini di portata) e se i rimedi comportamentali saranno accettati anche dalla CMA e dalla FTC”, ha affermato, riferendosi all’antitrust britannico e statunitense agenzie.

Secondo quanto riportato dal noto portatile, il rimedio di Microsoft per ricevere l’approvazione consisterebbe principalmente in un accordo di licenza di 10 anni da proporre a PlayStation per tenere il franchise di Call of Duty su PlayStation. A seguito della pubblicazione dell’articolo di Reuters, le aazioni di Activision sono aumentate del 2%.

Microsoft ha affermato che sta lavorando con la Commissione per affrontare le valide preoccupazioni del mercato.

“Sony, in qualità di leader del settore, afferma di essere preoccupata per Call of Duty, ma abbiamo detto che ci impegniamo a rendere disponibile lo stesso gioco lo stesso giorno sia su Xbox che su PlayStation. Vogliamo che le persone abbiano più accesso ai giochi , non di meno”, ha detto un portavoce di Microsoft.

Sony al momento si è rifiutata di commentare questa notizia.

Fonte

Surface: le proposte di Microsoft per Natale

0

Come ogni anno, in vista del Natale, Microsoft propone una selezione di prodotti della famiglia Surface, da mettere sotto l’albero.

Surface Pro 9

Dono perfetto per tutti coloro che necessitano di un dispositivo potente e versatile, Microsoft Surface Pro 9 è il 2-in-1 più potente della famiglia Surface. Dotato di processore Intel® Core di 12a generazione, presenta uno schermo touchscreen PixelSense™ Flow da 13 pollici a tutto schermo progettato per le penne digitali Surface e la tastiera Signature per Surface Pro, che rende possibile prendere appunti sempre e dovunque. Non solo: grazie a Ink Focus di Microsoft OneNote e alla nuova app GoodNotes per Windows 11, l’inchiostro digitale restituirà la sensazione di scrivere e disegnare su un vero foglio di carta. Disponibile in quattro colorazioni: Platino, Grafite, Zaffiro e Foresta.

Prezzo: Surface Pro 9 è disponibile sul Microsoft Store e presso i principali retailer a partire da € 1329. La configurazione Surface Pro con 5G è disponibile solo presso il Microsoft Store a partire da € 1569. 

Surface Laptop 5

Microsoft Surface Laptop 5, è un laptop potente ed elegante dotato di schermo touchscreen  PixelSensedisponibile nel formato 13.5 e 15 pollici. Surface Laptop 5 è un alleato perfetto per il multitasking, costruito sulla piattaforma Intel® Evo™ con Intel® Core™ di 12a generazione. La sua potenza è perfetta per il gaming, le app creative e i software professionali, per essere sempre performanti. Dotato di schermi HD, porta l’intrattenimento a un livello superiore con colori ultra vividi e immagini di altissima qualità grazie a Dolby Vision IQ 3. Disponibile in due colori: Platino e Grafite in metallo o con rifinitura in Alcantara.

Prezzo: Surface Laptop 5 è disponibile sul Microsoft Store e presso i principali retailer a partire da € 1209.

Surface Laptop Go 2

Surface Laptop Go 2 è il device della famiglia Surface elegante e potente ma anche leggero e portatile, e si adatta perfettamente alla vita di tutti i giorni grazie al processore Intel® Core™ i5 quad-core di 11a generazione, che lo rende altresì un perfetto alleato per lo studio. Presenta un formato ultraportatile con un display touch PixelSense da 12,4 pollici, fotocamera HD migliorata e i doppi microfoni Studio Mics, che garantiscono una grafica e un suono ottimali durante le videochiamate. Disponibile nella colorazione Platinum.

Prezzo: Surface Laptop Go 2 è disponibile sul Microsoft Store e presso i principali retailer a partire da  679. In promozione a € 569 nel mese di dicembre.

Ocean Plastic Mouse

Ocean Plastic Mouse è il dono perfetto per chi, come Microsoft, ha a cuore la sostenibilità. Il guscio di questo mouse eco-friendly è infatti costituito al 20% da plastiche riciclate recuperate dagli oceani, un’innovazione nella tecnologia dei materiali che ha inizio con la rimozione dei rifiuti di plastica dagli oceani e dai corsi d’acqua. In più, il packaging utilizzato per Ocean Plastic Mouse è privo di plastica ed è realizzato con legno riciclabile e fibre naturali di canna da zucchero.

PrezzoOcean Plastic Mouse è disponibile presso il Microsoft Store e presso i principali retailer a € 27,99.

Yu-Gi-Oh! Master Duel supera i 50 milioni di download, annunciata la Challenger Cup

0

Konami Digital Entertainment annuncia una nuova competizione paneuropea per il gioco di carte digitale Yu-Gi-Oh! MASTER DUEL. Partecipando alla nuova Challenger Cup potrete sfidare i migliori Duellanti della community Yu-Gi-Oh! MASTER DUEL. La Challenger Cup inizierà a dicembre.

La Challenger Cup sarà caratterizzata da tornei gestiti da alcuni tra i più famosi content creator europei di Yu-Gi-Oh!. 85 tornei con più di 10.000 Duellanti si svolgeranno tra il 17 dicembre 2022 e il 26 febbraio 2023. Ogni torneo sarà ospitato da KONAMI in collaborazione con un content creator europeo di Yu-Gi-Oh!. Più di 15 gli ospiti confermati, tra cui Farfa, Schattenspieler, Lithium2300, Renebrain e SuperZouloux.

Se giocate a Yu-Gi-Oh! MASTER DUEL e vivete in Europa, siete idonei a partecipare alla Challenger Cup. Mettete alla prova il vostro coraggio e confrontatevi con i migliori Duellanti del continente. In palio premi esclusivi, tra cui felpe e Card Sleeves Yu-Gi-Oh! MASTER DUEL, console PlayStation®5 e Nintendo Switch OLED e gli adorabili peluche Coniglio da Soccorso.

KONAMI ha inoltre confermato in via ufficiale che, a distanza di nove mesi dall’uscita, il gioco ha superato i 50 milioni di download in tutto il mondo.

Per celebrare questo incredibile traguardo, KONAMI offre ai Duellanti 1.000 Gemme bonus come parte della “50 Million Downloads Appreciation Campaign”. Effettuando ora il log in, i Duellanti riceveranno 1.000 Gemme e l’esclusiva sleeve celebrativa Drago a Cinque Teste per proteggere le loro carte in-game

Disponibile da oggi anche un nuovo Secret Pack. “Abisso Alba” è caratterizzato da carte basate sul Caduto di Albaz e sulle sue Evocazioni Fusion, in grado di richiamare draghi dall’enorme potere. “Abisso Alba” introduce nuove carte in Yu-Gi-Oh! MASTER DUEL, tra cui: Alba-Lenatus il Drago Abisso, Albaz il Cinereo e Bando Marchiato.

 

 

WhatsApp: adesso è possibile mandare messaggi a sé stessi su iOS e Android

Dopo il periodo di prova, WhatsApp ha rilasciato per tutti la funzione che permette di mandare messaggi a sé stessi, di cui avevamo già parlato nel nostro precedente articolo.

La feature è disponibile non solo su Android (vera novità), ma anche iOS con la versione 22.23.74., dove in precedenza era stata rimossa.

Perché qualcuno dovrebbe scrivere a sé stesso su WhatsApp? Molte persone trovano utile annotare rapidamente un’idea, un promemoria o incollare un collegamento dal Web in un messaggio a se stessi. La funzione può anche essere utile per condividere file da una piattaforma all’altra. Ad esempio, da WhatsApp è possibile inviare un’immagine dal proprio telefono e scaricarla sul desktop con la versione per PC dell’app di messaggistica.

Le piattaforme di messaggistica come Slack consentono già agli utenti di inviare messaggi a se stessi. Telegram consente anche di salvare i messaggi per dopo o di creare un canale privato in cui è possibile inviare messaggi da solo, come fosse una rubrica. WhatsApp sembra aver preso atto di ciò che stanno facendo i suoi concorrenti e ha deciso finalmente di aggiungere questa feature.

Per inviare un messaggio a sé stessi, basta semplicemente aprure una nuova chat e, quando si seleziona un contatto a cui inviare un messaggio, apparirà anche il proprio contatto in cima all’elenco. Inoltre, quando si apre questa chat viene visualizzata una didascalia della chat diversa: “Invia un messaggio a te stesso”.

Questi messaggi saranno visibili su tutti i tuoi dispositivi collegati. WhatsApp manterrà anche la crittografia end-to-end su queste chat.