Arriva il test di resistenza per iPhone 6 ed iPhone 6 Plus definitivo. Quanto sono resistenti i nuovi smartphone Apple?

Arriva il test di resistenza per iPhone 6 ed iPhone 6 Plus definitivo. Quanto sono resistenti i nuovi smartphone Apple?

Dal famoso sito di protezione all’acquisto online SquareTrade, arriva il test di resistenza per iPhone 6 ed iPhone 6 Plus definitivo, che mette a dura prova la qualità dei materiali  e la resistenza dei due nuovi smartphone Apple, sottoponendoli a diversi test utilizzando attrezzature professionali. Riusciranno a superare tutte i duri test? Chi vincerà tra iPhone ed iPhone 6 Plus questa prova di resistenza?

I test specifici realizzati da SquareTrade, prevedono un primo test di scivolamento per iPhone 6 ed iPhone 6 Plus, per simulare la possibile caduta da una superficie piana come quella di un tavolo, visto che statisticamente è una delle cause più comuni di rottura. In questo primo test, entrambi i dispositivi se la cavano bene, con un leggero predominio però per iPhone 6, che essendo più leggero, scivola meno.

Nel secondo test, i due dispositivi, vengono immersi per dieci secondi in acqua, con ottimi risultati per entrambi i modelli.

Il terzo e più interessante test, è quello relativo alla caduta da 1.20 metri di altezza, effettuato tramite una speciale attrezzatura e che dimostra, l’ottima qualità costruttiva di iPhone 6, che supera il test brillantemente, venendo giudicato dal sito SquareTrade, il miglior dispositivo mai provato, riportando solo qualche lieve graffio e con il display intatto. Non altrettanto bene invece è andato il test per iPhone 6 Plus, che come in un precedente test mostrato sul nostro sito, dopo la caduta riporta il distacco completo del display dalla scocca.

Insomma, buoni risultati risultati per iPhone 6 Plus che si dimostra abbastanza resistente e a rischio rottura solo nelle cadute accidentali e che esce però sconfitto dal confronto con iPhone 6, che vince in ogni test, dimostrando ancora una volta l’eccellente lavoro fatto da Apple, in termini costruttivi e nella scelta dei materiali.graffio, altre volte casca da pochi centimetri e si danneggia irrimediabilmente. Motivo per il quale queste prove devono essere considerate solo indicative e non valide al cento per cento. Di seguito proponiamo il video di SquareTrade, il programma di protezione all’acquisto online.

Commenti Facebook

5 thoughts on “Arriva il test di resistenza per iPhone 6 ed iPhone 6 Plus definitivo. Quanto sono resistenti i nuovi smartphone Apple?

  1. Cadere da 1,2 metri e subire il distacco del display dalla scocca non è un grande risultato e non evidenzia buona qualità costruttiva. Molto carino da vedere e probabilmente molto valido nel complesso, il minimo da pretendere per apparecchi di questo prezzo (indipendentemente dal marchio).

  2. Nell’articolo è ben evidenziato che la caduta di iPhone 6 Plus da 1.2 metri comporta danni importanti per il dispositivo, che comunque rimane un prodotto dalla qualità costruttiva buona, visto che comunque si spera, il dispositivo non cada ben 6 volte come nel test oggetto dell’articolo!

  3. Ho letto la recensione ma credo che, fondamentalmente , un telefono più ha lo schermo grande, più è facile a rompersi. Inoltre cosa significa 10 secondi in acqua e comportamento egregio? Il telefono è waterproof o no?

  4. i due iPhone 6 non sono certificati waterproof, però come puoi vedere nel video, hanno continuato a funzionare anche dopo 10 sec. di immersione in acqua… cosa significa questo? Che non è il caso di scattare foto in acqua con un iPhone 6, ma se vi dovesse scivolare in acqua o bagnarsi accidentalmente, grazie ai materiali scelti e all’ottima realizzazione tecnica, potrete continuare ad usarlo senza trovarvi con un costosissimo ed umido fermacarte in mano! 😉

  5. Io direi che dipenda anche da come cade un dispositivo, il mio Galaxy S3 è caduto per terra dalla mia tasca posteriore mentre ero seduto, che saranno…. 30 cm… ? Si è rotto il display in tre punti. Ogni vetro, purchè non sia trattato come antiproiettile o similare, ha i suoi punti deboli…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.