Apple Watch, i prossimi modelli avranno la batteria nel cinturino?

Apple Watch, i prossimi modelli avranno la batteria nel cinturino?

I prossimi modelli di Apple Watch potrebbero contare su una maggiore autonomia delle batterie: un recente brevetto del colosso di Cupertino mostra un nuova tecnologia che consentirà agli smartwatch della mela morsicata di ricaricare la batteria direttamente dal cinturino, durante il loro normale utilizzo, in modo del tutto trasparente per l’utente.

La registrazione è stata sottoposta all’US Patent and Trademark Office, e prevede l’inclusione di una batteria aggiuntiva integrata nel cinturino, chiaramente visibile nel disegno del brevetto.

L’idea desta certamente interesse dato che, oltre ad una maggiore autonomia del dispositivo indossabile, mostra un design completamente diverso per gli Apple Watch del futuro: il device illustrato possiede un quadrante rotondo anziché rettangolare.

L’edizione Apple Watch Series 2, ovvero l’attuale generazione di smartwach di Cupertino presentata lo scorso autunno, può raggiungere fino a 18 ore di autonomia: per farne un uso quotidiano, quindi, il device dovrà essere collegato alla carica almeno ogni sera.

Grazie alla nuova soluzione di casa Apple, invece, si stima che lo smartwatch possa raggiungere fino a due giorni consecutivi di autonomia. Da quanto emerge dai disegni del brevetto, sembra che l’innovativo componente sarà dotato di una porta Lightning che sarà in grado di ricaricarlo a sua volta collegandolo alla rete elettrica.

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.