Apple abbasserà i prezzi delle app, anche l’Italia coinvolta

Con un annuncio a sorpresa Apple ha dichiarato che diminuirà i prezzi delle applicazioni presenti sul suo App Store e l’iniziativa coinvolgerà diversi mercati, nei quali rientrerà anche l’Italia.

L’operazione è sicuramente di quelle significative e non si tratterà di una decisione temporanea, ma perenne: non solo verranno rimodulati verso il basso i costi delle app, ma anche i prezzi degli acquisti in app.

Nel caso specifico del mercato italiano gli sviluppatori riceveranno una percentuale maggiore nei ricavi e questo spingerà Apple ad alleggerire la percentuale dei suoi ricavi da ogni acquisto sullo store. La motivazione dietro a questa decisione pare sia di natura prettamente fiscale, dovuta al tasso di cambio tra il dollaro e le valute dei vari paesi.

Progressivamente i prezzi subiranno già delle modifiche in questi giorni, anche nel momento in cui scriviamo, e gli sviluppatori potranno prendere atto delle modifiche direttamente dalla loro dashboard. A questo link inoltre è disponibile la tabella completa dei paesi coinvolti nella rimodulazione dei costi delle applicazioni su App Store.

Parallelamente, nelle scorse ore Apple ha anche rivisitato il design del suo App Store web, introducendo delle modifiche estetiche e di fruibilità per renderlo maggiormente intuitivo. La Mela ha essenzialmente ripreso il modello iOS dello store per dargli anche un senso di maggior coerenza all’interno dell’ecosistema.

Ultimi Articoli

Related articles