Antstream: il servizio di cloud gaming retrò arriva su Xbox, Android e Windows

Antstream: il servizio di cloud gaming retrò arriva su Xbox, Android e Windows

Siete amanti dei videogiochi retrò che hanno popolato le sale giochi e le console tra gli anni ’70 e ’80?

Abbiamo una soluzione rapida e legale che porta il nome di Antstream: si tratta di una piattaforma di cloud gaming simile a Project XCloud e Google Stadia, ma con un catalogo incentrato prettamente sui videogiochi provenienti dagli anni ’70, ’80 e ’90, per un totale di circa 400 titoli iconici che hanno fatto la storia del gaming.

Il servizio integra anche un servizio multiplayer online sviluppato appositamente da Antstream, supportato da ogni titoli presente in catalogo, con tanto di classifiche e obiettivi, qui ritratti come medaglie collezionabili.

Per l’acquisizione delle licenze il team dietro al progetto ha realizzato nei mesi scorsi una campagna Kickstarter conclusasi il 10 Maggio, dopo uno sviluppo durato la bellezza di quattro anni.

L’applicazione può essere scaricata gratuitamente su Windows, Mac, Android e Xbox One, ma richiede un contributo mensile dal costo di 9,99 Euro al mese. Non è purtroppo disponibile un periodo di prova gratuito per testare il servizio, di conseguenza gli utenti dovranno testare dopo aver pagato la loro quota mensile.

Il servizio è stato ufficialmente sdoganato soprattutto nel Regno Unito in versione Beta, dove attualmente è assicurato un servizio al 100%, tuttavia è comunque scaricabile anche negli altri paesi.

In ogni caso parliamo comunque di un catalogo composto prevalentemente da titoli che a livello prestazionali non hanno particolari esigenti, probabilmente anche una tradizionale linea ADSL può garantire una resa soddisfacente.

Fonte