AMD Ryzen: i rumor riferiscono l’assenza degli esa-core

AMD Ryzen: i rumor riferiscono l’assenza degli esa-core

Secondo le ultime indiscrezioni le CPU AMD Ryzen potrebbero estromettere le varianti esa-core delle CPU concentrando il mercato esclusivamente sulle versioni Quad-Core ed Octa-Core con architettura Zen a 14nm.

Si tratta di un rumor divulgato dal portale zolkorn.com che svela i presunti piani dell’azienda in merito al rilascio delle prossime soluzioni CPU di Sunnyvale. La ragione sarebbe fondamentalmente legata all’architettura stessa del chip che prevede un approccio basato su quattro core fisici per il modello SR3 a mezzo della tecnologia multithreading, per poi passare al modello ad otto core per l’SR5 senza il supporto multithreading, e terminare infine con il modello SR7 che supporta sia gli otto core fisici sia il sistema multithreading. In passato AMD utilizzava infatti sistemi dual-core che ben si prestavano a questo genere di implementazione mentre ora, con la nuova architettura, la situazione è cambiata. Ecco come potrebbe essere disposta la prossima line-up:

  • AMD Ryzen SR7: 8C/16T – 16MB di Cache L3 – DDR4 Dual-Channel – Sbloccato per OC
  • AMD Ryzen SR5: 8C/8T – 16MB di Cache L3 – DDR4 Dual-Channel – Sbloccato per OC
  • AMD Ryzen SR3: 4C/8T – 8MB di Cache L3 – DDR4 Dual-Channel – Sbloccato per OC

In tal caso le scelte si ridurrebbero drasticamente rispetto ad una Intel che invece offre un più ampio margine di scelta tra soluzioni Dual-Core, Dual-Core con HT, Quad-Core con HT e così via. Che i nuovi prodotti siano da destinare a ben specifiche fasce di mercato? Lo scopriremo presto.

VIA