Addio Playstation Vita? A breve terminerà la produzione dei giochi fisici

Addio Playstation Vita? A breve terminerà la produzione dei giochi fisici

Della fine della console portatile Playstation Vita si parla da tempo con tanto di ufficializzazione della chiusura nel marzo scorso, nella giornata di ieri secondo quanto riportato dal sito Kotaku sono trapelate indiscrezioni secondo cui Sony starebbe per sospendere le produzioni dei giochi fisici per la console, il tutto sarebbe previsto entro marzo 2019 anche se per il momento proseguono le distribuzioni per quanto riguarda i titoli digitali, ma anche in questo caso sembra che sia provvisorio in vista di uno spegnimento totale.

Con questa ufficializzazione si conclude quindi definitivamente il corso di questa console, nata nell’ormai lontano 2011 con le migliori intenzioni e sotto i migliori auspici ma che purtroppo non ha mai fatto breccia nel cuore degli appassionati fino a ridurre lentamente l’interesse da parte di Sony nei confronti di questo device.

Inizialmente la partenza è avvenuta con titoli interessanti come Uncharted: l’Abisso d’Oro piuttosto che Gravity Rush finchè non sono cominciati a uscire giochi che non hanno mai riscosso grande successo e nulla è stato fatto per cercare di risollevare le sorti della piattaforma mobile.

Al momento nonostante le notizie di uno spegnimento graduale ma inevitabile, da Sony mancano ufficializzazioni a riguardo quindi tali notizie vanno ancora prese per delle indiscrezioni anche se molto concrete.

Inoltre pare che Sony abbia annunciato che a partire dall’8 marzo 2019 la Instant Game Collection non includerà più i giochi Playstation 3 e Playstation Vita, questo vorrà dire che tutti gli utenti con un abbonamento al servizio Playstation Plus, non avranno più la possibilità di ricevere giochi gratuiti mensili per le due console appena menzionate.

Questo è un ulteriore segnale di una fine ormai inevitabile e l’inizio di nuovi progetti futuri come l’implementazione di giochi pensati esclusivamente per la Playstation VR.

A volte il futuro può crudele ma inevitabile.